Crea sito

Maria De Filippi c’è posta per lei


In seguito allo squallido scherzo trasmesso sabato sera nel programma Amici, pubblichiamo questa lettera per Maria De Filippi, scritta da una persona che quelle molestie le ha subite e che si è sentita vittima di quella violenza ancora una volta vedendo le immagini e le risate mandate in onda dalla conduttrice.
Maria De Filippi, non userò ne cara e ne signora, perchè sono due parole che non posso associare alla sua persona, visto che ama tanto le lettere perchè due parole spontanee non le sa mettere insieme e quindi deve ricorrere sempre alle cose già preconfezionate , ho deciso di scriverle anche io.
Non a caso ho scelto oggi 25 aprile per farlo, la festa della liberazione d’Italia, spero tanto che molto presto il pubblico italiano sia liberato dai suoi programmi demenziali, che sfruttano i sentimenti e le persone a puro scopo di lucro.

Lei Maria è una persona arida di sentimenti e avida di denaro, ha costruito un reticolato quasi inespugnabile,grazie ad esso, si è creata in questo modo un potere abnorme che crea sudditanza psicologica , e si sa cosa va per la maggiore, tutti sul carro dei vincitori anche se questi sono i peggiori, ma per loro solo riverenza ed esaltazione anche quando da esaltare c’è il nulla.
I suoi programmi fanno perno e usano le persone più deboli e sole, con la falsa illusione di dar loro la possibilità di trovarsi un amore, disposte anche ad essere ridicolizzate pur di avere un briciolo di attenzione, perchè la solitudine è una brutta bestia! a loro non par vero che qualcuno li consideri così vedono in lei un’eroina, non si accorgono invece che lei se la ride sotto i baffi, perchè più sono ridicoli più sono funzionali al suo scopo.
Altrettanto disdicevole è lo spettacolo che offre ad un target di pubblico nella fase più delicata e complicata della crescita, l’adolescenza, facendo passare messaggi sbagliati e deplorevoli.
Non seguo i suoi programmi direttamente, ma pur senza volerlo mi capita di leggere o vedere qualcosa perchè è stato condiviso da un amico sul web , o come ieri sera a Striscia la Notizia, penso che di tutte le schifezze che manda in onda , lei abbia toccato proprio il fondo con ” lo scherzo” delle molestie sessuali.
Sa io sono stata vittima di quelle molestie qualche anno fa, e vedendo quelle immagini con tanto di risate da parte del pubblico e di Elisa, Emma, Ambra , Abbagnato e anche le sue, ho provato la stessa disgustosa sensazione di allora , mi ha fatto rivivere per la seconda volta quella violenza, e mi sono sentita ancora una volta indifesa e sbagliata e sporca, perchè quelle sono le prime cose che ti balenano nella mente quando le vivi , ti chiedi cosa hai fatto per attirare quelle attenzioni, sono esperienze che fanno male e segnano per sempre , ci è voluto tempo per capire che non ero io quella sbagliata, e poi vedi in TV il tutto offerto come un momento ludico con cui ridere a crepapelle , e le dico dal profondo che la detesto , si dovrebbe solo vergognare .
In questo periodo leggo tante cose negative su di lei in giro, vedo che la gente sta iniziando ad aprire gli occhi, qualcuno inizia anche a parlare e a dire apertamente le sue malefatte , mi pare di aver letto che per tutelarsi , sia ricorsa alla giustizia con diffide, non sapevo che raccontare le esperienze vissute sulla propria pelle fosse un reato!,
Mi Auguro che la giustizia quella vera indaghi sui suoi programmi e che ci liberi una volta e per sempre da quella spazzatura. Quello che le viene elargito da tutti i suoi pesudo sostenitori anche altolocati che la elogiano è solo timore reverenziale, hanno paura del suo potere. Si ricordi anche tutti i soldi del mondo non possono comprare il rispetto. C.G.”.

2 Risposte a “Maria De Filippi c’è posta per lei”

  1. Io mi auguro veramente che le persone possano scegliere ‘altro’ dalle sue trasmissioni. Sono parimenti disgustata dai programmi che le de filippi propone oggi e lo dice una persona che la apprezzava molto agli inizi della sua ‘carriera’. Ricordo con piacere i temi afrontati dai primi incontri di Amici’ qyando era un talk show che dava ascolto e spazio alle problematiche adolescenziali,. Ricordo altresì Accadde domani’ e i temi di attualità affrontati con professionalità,e coraggio. Al tempo la de filippi portò un nuovo modo di condurre, lasciando spazio alle gente, non permettendo che nessuno venisse offeso igratuitamente. Oggi di quella correttezza non resta nulla, né di quella umanità. Ha scelto di abbandonare il coraggio e di mettere in campo l’omologazione più inutile, se non dannosa. Mi chiedo come possa avere deluso così totalmente un pubblico di cui io stesa facevo parte. E credo che la disistima di chi un tema la sosteneva sia una sconfitta su cui riflettere, se ne avrà voglia e se riterrà che ne valga la pena. Altrimenti vontinui ad vivere dei suoi prodotti preconfezionati e a circondarsi di un pubblico suddite che non ha mezzi per contrastarla. È tutto.

I commenti sono chiusi.