Compleanno de La Maddalena La voce il carisma e la personalità di Valerio Scanu un concerto speciale nella sua terra


250 anni e non sentirli, la cittadina de La Maddalena festeggia questo traguardo con eventi culturali, sportivi ed enogastronomici, sfilate di moda e musicali.
Festeggiamenti iniziati nel mese di giugno e che si potrarranno fino a settembre, una delle serate più attese è stata quella dell’11 agosto che ha visto esibirsi sul palcoscenico di casa Valerio Scanu originario proprio dell’isola.
Per questo compleanno così speciale non poteva quindi di certo mancare il concerto di uno dei cittadini più illustri dell’isola nonché ambasciatore dell’Isola della Maddalena nel mondo.
Ospiti di questa tappa del Finalmente live tour altri due sardi doc , entrambi prodotti dalla NatyLoveYou , l’etichetta discografica di Valerio Scanu, ad aprire il concerto il cagliaritano Maurizio Di Cesare con il brano Quello che non c’è, e la sassarese Simonetta Spiri che ha duettato con Valerio sulle note di The prayer, e che ha presentato per la prima volta live il suo singolo Il tempo di Reagire e come annunciato da Valerio sarà ospite anche al concerto di Roma del 16 dicembre.

In Piazza comando o Umberto I° che dir si voglia c’era il pienone, tanti i fan giunti dalla Sardegna , ma tantissimi anche quelli giunti dal resto dell’italia e anche dalla Svizzera.
Oltre due ore di musica dove la voce di Valerio ha sfidato uscendone vincitrice il forte vento di maestrale che fin dalle prime ore del mattino aveva interessato la città.
Voce paragonabile ai graniti e porfidi che delimitano questo angolo di paradiso, frastagliata come le insenature della costa, caratterizzata da insenature e cale da cui è possibile ammirare panorami mozzafiato , variopinta come i fiori di campo in primavera, così il canto di Scanu ha dato vita ad un altro capolavoro ripercorrendo i tratti salienti della sua carriera proprio da dove tutto ha avuto inizio.

Una piazza festosa e colorata ha accompagnato l’artista e la sua band( Moreno Maugliani, Gianluca Massetti, Francesco Luzzio , Fabio Greco, Isabella Cananà e Bruno Corazza ), che si è letteralmente ammutolita sulle note di My heart will go on, per poi esplodere in un calorosissimo applauso alla fine del brano. Emozionante e sentita la dedica su Io vivrò all’amica Gianfranca Cossu , menzione speciale per la versione di Di sole e d’azzurro e Rondine, un’ amalgama di voce speciale con Simonetta Spiri che ha dato vita ad un duetto da brividi su The prayer, ma ogni singolo brano è stato vissuto e partecipato.
Questa la scaletta della serata
Finalmente Piove
Dentro questa stanza
Un piccolissimo Ricordo
My heart will go on
Di sole e d’azzurro
Cambiare
Sentimento
Ricordati di noi
Per Tutte le volte che
Medley Credi in me, Mi manchi tu, Libero , L’amore cambia e Mio
Rondine
Il Cerchio della vita
Parole di Cristallo
Lasciami entrare
Momento Tale e Quale ( Al Bano, Villa , Berti, Patty Pravo)
The prayer
Il tempo di reagire (Simonetta Spiri)
Cielito Lindo
Io Vivrò (senza te)
Rinascendo
Medley Mango Oro ; La rondine
Medley (One night only, Knock on wood, Hot Stuff,Think,I will survive
Un Giorno in più
Abbiamo chiesto un commento sulla serata questa volta a chi l’ha vissuta dal palco, il chitarrista Fabio Greco ci ha raccontato questo concerto così:
Il concerto a La Maddalena ha sempre qualcosa di diverso rispetto alle altre date del tour: si suona “a casa del cantante” e devo dire sinceramente che, soprattutto in questa data, è stata proprio questa l’atmosfera che ho respirato: un po’ come suonare a casa e ritrovare vecchi amici/conoscenti.
Avrai sicuramente visto dalle foto che stanno girando sul web  che l’affluenza di pubblico c’è stata, guardando anche qualche video potrai renderti conto dell’atmosfera che si respirava : il pubblico era appunto numerosissimo e molto partecipe (oltre ai fan che seguono Valerio ovunque, erano presenti anche persone che,non conoscevano nulla della la sua storia… una di queste ci ha fermato a fine concerto complimentandosi e dicendoci che non aveva minimamente idea di tutta la “gavetta” fatta da Scanu in tanti anni di carriera, seppur giovanissimo… poi ha anche ammesso però di non avere la TV in casa 😄) Valerio era in splendida forma (credo sia vocalmente che emotivamente) il concerto è scivolato via in maniera fluida e piacevole, alternando canzoni e momenti intensi agli ormai immancabili sketch (improvvisati) tipici di Scanu.
La cosa di cui ho più rammarico però é che ogni volta che si suona alla Maddalena, non riusciamo MAI ad andare a mare, neanche per 15 minuti!! Questa volta poi sembra uno scherzo: ci saranno stati 18/20 gradi e un vento implacabile per tutta la giornata/serata.
Per fortuna, la consolazione a tutto questo è stata una superlativa cena preparataci da due “chef d’eccezione”, che ogni volta non perdono occasione di farsi apprezzare per gentilezza e ospitalità … oltre che per le loro superlative doti culinarie!
P.S per tutti coloro che si stessero chiedendo poi come è andata a finire con la signora del pubblico che si era offerta di far l’amore con lui in tutti i luoghi e tutti i ” mari”, scherzando ci ha detto che lo racconterà la prossima volta … Un grazie a Fabio Greco per questo speciale racconto sulla tappa del Finalmente Live tour a La Maddalena.  Tappa questa per i 250 anni de La Maddalena che ha creato pura magia , che puntualmente si ripete ad ogni live , ma con un feeling speciale nella sua terra , come le note di un pentagramma che argina le tonalità apatiche, rielaborandole in atteggiamenti propositivi , dove traspare tutto l’amore per la propria terra .

Precedente Speciale Napoli Prima e Dopo il tradizionale omaggio alla canzone napoletana il 18 agosto su Rai1 Successivo Amatrice nel cuore il 27 agosto il concerto evento in località Cardito

Un commento su “Compleanno de La Maddalena La voce il carisma e la personalità di Valerio Scanu un concerto speciale nella sua terra

  1. Hi blogger, i must say you have very interesting articles here.
    Your page can go viral. You need initial traffic boost only.

    How to get it? Search for: make your content go viral
    Wrastain’s tools

I commenti sono chiusi.